PROGRAMMA DIDATTICO DEL CORSO

 

Cinofilia Ufficiale:

-           Il Coni e gli enti di promozione sportiva.

-           Struttura e organizzazione della Cinofilia.

-           descrizione delle discipline cino-sportive e sociali;

 

Storia ed evoluzione del cane:

-           Origine della specie

-           Domesticazione

-           Evoluzione delle razze canine

 

Elementi di fisiologia:

-           il sistema nervoso centrale e periferico, i 5 sensi nel cane,

-           capacità percettivo-sensoriale nei cani;

 

Principi di psicologia comparata – teorie dell’apprendimento:

-           Apprendimento per esposizione: Assuefazione e Sensibilizzazione

-           Apprendimento associativo: condizionamento classico, riflesso condizionato e riflesso incondizionato (Pavlov);                              -           condizionamento operante, apprendimento per prove ed errori (Thorndike and Skinner), la tabella dei rinforzi e inibitori;

-           Apprendimento cognitivo: rappresentazione mentale, emozione, attivazione emozionale,

-           motivazione, attivazione mentale, problem solving, apprendimento sociale

-           ansia, paura, sicurezza, autocontrollo

-           Omeostasi e stress

 

Principi di etologia:

-           etogramma del cane e profili attitudinali delle diverse razze;

-           età evolutiva del cane, periodi sensibili, attaccamento e socializzazione;

-           la formazione caratteriale nei cani;

 

Zooantropologia:

-           relazione uomo-cane

-           Leadership

-           il gioco

-           i vari processi educativi moderni;

 

Comunicazione intraspecifica ed extraspecifica

-           Principi teorici della comunicazione

-           Segnali calmanti e posture di approccio

-           Segnali corporei utili alla comunicazione con il cane

-           Approccio corretto

-           Errori di comunicazione

 

Cinognostica:

-           studio morfo-funzionale del cane, il movimento;

-           cenni di allevamento e selezione, rilievi genetici;

 

Aspetti Veterinari:

-           Benessere del cane

-           prevenzione (sverminazione, profilassi vaccinale),

-           le zoonosi,

-           nozioni di primo soccorso del cane,

-           l’alimentazione;

-           malattie infettive e parassitarie

 

Educazione cinofila:

-           utilizzo dell'Olfatto esercizi di attivazione mentale

-           impostazione degli esercizi di base

-           l'attrezzatura minima occorrente

-           definizione di stimolo e lavorare con gli stimoli;

-           lavorare con l'apprendimento associativo e non associativo;

-           lavorare con le emozioni: l'arousal;

-           il gioco per lavorare sulla relazione con la famiglia;

-           il gioco come mezzo per il potenziamento cognitivo;

-           il gioco e le attivazioni mentali;

-           il clicker training;

-           affrontare i problemi pedagogici più˘ comuni: ad esempio gestire le eliminazioni inappropriate del cucciolo e dell'adulto;

-           la conduzione del cane con e senza guinzaglio negli ambienti urbani;

-           aggressività e comportamento di aggressione: saper individuare le situazioni pericolose, come

            comportarsi per evitarle;

-           introduzione alle Classi di Socializzazione;

-           prevenzione: il cucciolo dal concepimento alla socializzazione;

-           organizzare e condurre una scuola per cuccioli: le Puppy Class;

-           gestire le consulenze preadozione, formazione dei futuri proprietari;

-           discipline cino-sportive e sociali;

-           istruzione e formazione del proprietario;

-           intervenire sulla relazione del binomio (proprietario-cane);

-           definire gli obiettivi del percorso educativo anche in collaborazione con un Istruttore Cinofilo;

-           strutturare un modello didattico dedicato al singolo soggetto;

-          collaborare alla stesura di un programma didattico con uno specifico soggetto in collaborazione con almeno un Istruttore                        Cinofilo

-           Conoscenza e applicazione del protocollo formativo di accesso all’esame PCR

 

Aspetti professionali:

-           nozioni di amministrazione, configurazione fiscale dell'istruttore-educatore cinofilo;

-           etica professionale e codice etico-deontologico CSEN;

-           cooperare con gli Enti pubblici e le amministrazioni locali, principali leggi a tutela degli animali;

 

L’agility dog

-           Le origini;

-           Gli attrezzi ed il regolamento CSEN;

-           la preparazione di base del cane, teoria e pratica;

 

Gestione, comunicazione e MKT

-           Definizione della figura dell’educatore cinofilo nel mercato;

-           Aspetti della comunicazione professionale e marketing;

-           Project management del centro cinofilo e dell’organizzazione eventi;

  • Facebook
  • White Instagram Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now